Johnny Cattaneo è 11° ai campionati italiani marathon

Passano gli anni ma Johnny Cattaneo si conferma sempre uno dei migliori interpreti della mountain bike nazionale, anche in una giornata non esaltante per i colori della sua squadra, la Wilier 7C Force. L’esperto e tenace biker bergamasco ha chiuso 11° nella classifica del campionato italiano marathon alla Capoliveri Legend Cup, sull’Isola d’Elba, prova valevole anche per le classifiche delle Uci Mtb Marathon Series.
La valenza internazionale ha richiamato al via la creme del movimento, non ultimo il campione del mondo Leonardo Paez. Gli atleti in gara si sono confrontati su un percorso di 80 chilometri, che presentava un dislivello positivo di 3200 metri.
La vittoria assoluta è andata al ceco Martin Stosek, che ha trionfato in solitaria con il tempo di 3h28’34” con 2’40” di vantaggio sull’austriaco Daniel Geismayr. Terzo il nuovo campione italiano Samuele Porro, che ha confermato il titolo conquistato lo scorso anno, chiudendo a 2’40” dal vincitore, con 3” di margine su Juri Ragnoli.
Johnny Cattaneo ha gestito bene lo sforzo e ha offerto una buona prestazione, undicesimo nella graduatoria della prova tricolore e 23° nella classifica assoluta, con il tempo di 3h42’13”.
Gli altri due atleti della Wilier 7C Force in gara, Marco Rebagliati e Martino Tronconi, hanno chiuso al 16° e al 19° posto la gara di campionato italiano (29° e 33° nella assoluta di giornata), con il norvegese Ole Hem 37°.
Una prova non esaltante la loro, con una parziale scusante per Rebagliati, coinvolto in una caduta in partenza e dunque rimasto nelle retrovie al lancio.
Domani ci sarà un nuovo impegno sull’Isola d’Elba per gli atleti della Wilier 7C Force, che prenderanno parte al test event in vista del Mondiale Marathon 2021 su un percorso di 75 chilometri. Al via ci sarà anche Massimo Debertolis. L’unico assente è Diego Cargnelutti, che non ha partecipato alla trasferta a causa di un’indisposizione.